domenica 20 febbraio 2011

LE CORONE DI PIGNE

(pubblicato il 23/12/2010)

Alcuni post fa vi avevo parlato di una corona composta da tante pigne, legate tra loro.
Farla è molto semplice, troverete comunque alcune foto che spiegano le fasi più critiche.
Di certo avrete già allestito i vostri addobbi natalizi e pensato al decoro della tavola… chissà, magari è un ‘idea che potrebbe piacervi e tornarvi comunque utile per il prossimo Natale.

Materiale che vi occorrerà:
E’ un tipo di pigna che si presta benissimo per qualunque lavoro, per fare questa corona è perfetta.
Il quantitativo e la dimensione delle pigne dipendono dalla grandezza della corona che vorrete realizzare.
Se vi capitasse di fare qualche giretto per i boschi non perdete l’occasione di raccoglierle perché una piccola scorta può sempre tornare utile J

Filo di ferro zincato misura 0,90
Fettuccia rossa
Colla a caldo
Vinavil
Sale fino
Candele rosse

Tagliate un pezzo di filo di ferro: io vi consiglio di tenervi su una lunghezza generosa piuttosto che decidere di risparmiare e poi ritrovarsi con una mini corona.
Piegate il filo a metà e, nel punto della piegatura, fate un occhiello. Questo filo, pur essendo di un certo spessore è morbido e si lavora con estrema facilità.
Posizionate la pigna tra i due fili e, incastrando bene i fili sui “petali” bassi della pigna (così da nasconderli), portarli uno dalla parte opposta dell’altro: sapete tutti come si fanno le trecce ? Bene ! il procedimento è lo stesso solo che, anziché avere 3 fili, ne avete solo due e, al posto del terzo filo centrale, avete la pigna. Comunque ecco la foto
Andate avanti fino a quando non deciderete che la corona è proprio della misura che volevate.
Per chiudere la corona utilizzate solo uno dei due fili e avvolgetelo, almeno due volte, attorno all’ultima pigna. Con un tronchesino tagliate il filo in eccesso.
E la parte più impegnativa è fatta !!! Ora potete passare alle rifiniture …

Corona di Benvenuto!
con un pezzo di fettuccia rossa fate un bel fiocco, tagliatene un altro pezzo, della lunghezza che desiderate, e fissate entrambi alla corona utilizzando la colla calda.

Per le piccole corone vi propongo due alternative:

Coroncina porta candela
un semplice fiocchetto rosso, fissato con la colla calda e una candela

Coroncina brinata porta candela
prima di fissare il piccolo fiocco, spennellare le pigne con un po’ di vinavil, far cadere una pioggia di sale fino ed infine capovolgerla per levare la brina in eccesso.
Queste due coroncine, pur nella loro semplicità, le trovo perfette per allestire anche una tavola di Natale comunque chic, anzi country chic!

Buon lavoro e a presto
maestra Valentina

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...